CONFERENZA STAMPA CAMERA DEI DEPUTATI: PROPOSTA DI LEGGE INTERNALIZZAZIONE ASSISTENTI ALLA AUTONOMIA E COMUNICAZIONE

La FIRST – Federazione Rete Sostegno e Tutela dei diritti delle persone con disabilità – ha preso parte il giorno 06.05.2021, alle ore 12,00, alla Conferenza Stampa organizzata presso la Camera dei Deputati, Sale Conferenze stampe, per la presentazione della proposta di legge di internalizzazione e stabilizzazione degli Assistenti all’Autonomia e Comunicazione nell’organico del MIUR.

Sono intervenuti per la FIRST, l’avv. Maurizio Benincasa ( Presidente della First); per ENS, il Cav. Giuseppe Corsini (Vice – Presidente di ENS); per l’associazione Asacom la dott. ssa Lucrezia Quadronchi (Presidente di ass. Asacom); per FdI On. Carmela Ella Bucalo ( FdI – responsabile scuola e prima firmataria della proposta di legge); On. Paola Frassinetti (FdI –Responsabile dipartimento istruzione e Vice Presidente commissione Istruzione).

Il Presidente FIRST, ha ringraziato sentitamente il Gruppo Parlamentare di FdI, in particolare l’On. Bucalo, l’On. Lollobrigida e l’On. Fassinetti per la determinazione con la quale stanno sostenendo la proposta di Legge.

Due federazioni Nazionali, la Fand e la First, attive per la tutela dei diritti delle persone con disabilità hanno lavorato alla proposta di legge di internalizzazione di queste figure nell’organico del MIUR con la finalità di mettere fine alla disfunzione e alle gravissime conseguenze che derivano dall’attribuzione della gestione del servizio agli Enti Locali per disposizione dell’art. 13 della legge 104/1992.

Il servizio Assistenza alla Autonomia e Comunicazione gestito dagli Enti Locali non è garantito né nella sua attivazione tempestiva all’inizio dell’anno scolastico né per le ore necessarie ai bambini con disabilità che di queste figure si avvalgono e il cui diritto allo studio e all’inclusione nel contesto scolastico è di fatto leso.La disfunzione ora descritta si riflette direttamente sui bambini più fragili che se privati durante la loro permanenza nelle aule scolastiche di queste figure fondamentali sono esclusi dalla scuola: un bambino sordo segnante senza l’ Assistente alla Autonomia e Comunicazione esperto in Lis è spettatore non partecipe, un bambino non verbale è escluso senza un assistente esperto di Comunicazione Alternativa Aumentativa, un bambino cieco senza Braille è escluso.Le stesse amministrazioni locali, esposte ogni anno a denunce per interruzione di pubblico servizio e/o per omissione di atti d’ufficio e anche per questo motivo, sono d’accordo che la competenza sia attribuita al MIUR.

La FIRST auspica che la proposta venga incardinata al più presto e che diventi patrimonio di tutte le forze politiche parlamentari.

Sono intervenuti: 

On. Carmela Ella Bucalo (FdI) – prima firmataria della proposta

On. Paola Frassinetti (FdI)

Avv. Maurizio Benincasa Presidente Nazionale FIRST – VIDEO SOTTOTITOLATO PER LE PERSONE SORDE

Dott.ssa Lucrezia Quadronchi Presidente Associazione ASACOM – VIDEO SOTTOTITOLATO PER LE PERSONE SORDE

 

Cav. Giuseppe Corsini Vicepresidente Nazionale ENS

 

Da sinistra: Cav. Corsini Vicepresidente ENS – On. Paola Frassinetti (FdI) – On. Carmela Bucalo (FdI) prima firmataria della proposta – Avv. Benincasa Presidente FIRST – dott.ssa Quadronchi Presidente Associazione ASACOM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.